Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due presunti membri delle forze di polizia afgana hanno sparato contro membri dell'Isaf, la forza della Nato in Afghanistan, uccidendo quattro soldati stranieri nel sud del Paese. Lo rende noto la stessa Isaf. Uno degli aggressori è stato ucciso, spiega la forza Nato, senza specificare la nazionalità delle vittime.

Si tratta del secondo episodio di 'attacco interno' in meno di 12 ore: ieri un presunto membro della polizia locale afgana ha ucciso due soldati nella provincia meridionale dell'Helmand. In totale 51 membri dell'Isaf sono stati uccisi da agenti o militari afgani nel 2012, in circa 37 episodi di attacchi interni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS