Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un gruppo di kamikaze talebani ha attaccato oggi una base dell'esercito afghano nella provincia settentrionale di Balkh, causando la morte di almeno otto soldati ed il ferimento di altri 15. Lo riferisce Tolo Tv.

L'emittente ha precisato che l'attacco è avvenuto mentre i militari del Corpo d'armata 'Shaheen' erano impegnati nella preghiera del venerdì.

Fonti del ministero della Difesa afghano hanno sostenuto che gli insorti indossavano divise militari dell'esercito e si sono avvicinati al compound a bordo di due veicoli militari Ranger.

I militanti hanno quindi raggiunto la moschea sparando al suo interno, prima di ingaggiare uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza, durato cinque ore, al termine del quale sono stati uccisi.

Nella sua rivendicazione il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha indicato che "davanti all'ingresso della base è stata fatta esplodere un'autobomba, che ha permesso a tre mujaheddin di penetrare all'interno, causando numerose vittime".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS