Navigation

Afghanistan: attacco suicida a Kunduz, almeno 7 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 agosto 2010 - 10:42
(Keystone-ATS)

KUNDUZ - Almeno sette persone, di cui sei poliziotti afghani, sono rimasti uccisi questa mattina nel distretto di Imam Sahib in un attacco suicida che aveva come obiettivo un convoglio composto da forze NATO e forze afghane.
Le autorità afghane nella provincia settentrionale di Kunduz hanno reso noto che tra le vittime, oltre ai sei agenti di polizia, c'è un appartenente alla milizia locale, mentre otto civili, quasi tutti semplici passanti, sono rimasti feriti. Non si ha invece notizia di vittime tra i militari stranieri, ma nell'attacco sono rimasti danneggiati due mezzi militari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.