Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - I talebani hanno attaccato ieri sera il quartier generale della polizia nazionale responsabile per l'ordine pubblico a Kandahar (Afghanistan meridionale), causando la morte di tre militari della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) e di cinque civili. Lo riferisce oggi a Kabul la stessa Isaf.
Confermando di essere riuscita a respingere l'attacco, l'Isaf ha spiegato che si e' trattato di una operazione in grande stile degli insorti, avviata con l'esplosione di un potente "ordigno collocato su un veicolo, seguita da spari di armi automatiche e mitragliatrici e lancio di razzi Rpg".
Le forze di sicurezza afghane e gli uomini dell'Isaf, si e' appreso, sono riusciti a proteggere l'edificio, ad impedire ai talebani di penetrare al suo interno, e alla fine a respingere l'attacco.
Il bilancio delle vittime, si dice infine, "e' di tre militari Isaf e cinque operai civili morti".
E' il terzo attacco in tre giorni che viene respinto a Kandahar dalle forze congiunte afghano-internazionali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS