Almeno sei soldati dell'esercito nazionale afghano sono morti per lo scoppio di un rudimentale ordigno (ied) collocato su una strada del distretto di Baharak della provincia nord-orientale afghana di Badakhshan. Lo scrive l'agenzia di stampa Pajhwok.

Il vice capo della polizia provinciale, colonnello Sayyed Abdul Qadir Sayyad, ha precisato che il veicolo è stato investito dall'esplosione mentre portava un contingente militare verso il dipartimento di Warduj dove sono in corso scontri con i talebani.

Intanto un kamikaze è riuscito ad entrare nel commissariato di polizia del distretto di Arghistan, nella provincia meridionale di Kandahar, facendosi esplodere e causando la morte del commissario Abdul Manaf e di due suoi attendenti, ed il ferimento di sei agenti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.