Navigation

Afghanistan: attentato a Jalalabad, otto civili feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 maggio 2011 - 09:31
(Keystone-ATS)

Una motocicletta-bomba è esplosa ieri sera nel centro di Jalalabad, capoluogo della provincia orientale afghana di Nangahar, causando il ferimento di otto civili. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pajhwok.

L'attentato, ha precisato il portavoce del governo provinciale Ahmad Zia Abdulzai, è avvenuto vicino alle piazze Ghaljai e Ishaqzai, mentre la zona è stata immediatamente isolata dalle truppe americane.

Il dottor Saiful Rahman, responsabile dell'ospedale civile di Nangahar, ha confermato di avere ricevuto otto feriti, due dei quali in gravi condizioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.