Navigation

Afghanistan: Australia; premier, truppe via un anno prima

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 aprile 2012 - 08:41
(Keystone-ATS)

L'Australia ritirerà la maggior parte delle sue truppe dall'Afghanistan nel 2013, con un anno d'anticipo sul calendario fissato dalla Nato per la partenza delle forze della coalizione internazionale. Lo ha annunciato oggi il primo ministro australiano Julia Gillard.

Malgrado la morte di 32 dei suoi soldati dal 2001, l'Australia aveva più volte assicurato che avrebbe rispettato la scadenza di fine 2014 per il ritiro, mantenendo nel Paese i suoi 1.500 soldati dispiegati. Gillard spiegherà le intenzioni australiane il prossimo mese al vertice Nato di Chicago.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?