Navigation

Afghanistan: autobomba in Logar, morti 9 membri sicurezza

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2014 - 13:45
(Keystone-ATS)

Un kamikaze ha fatto esplodere oggi una automobile imbottita di esplosivo in una base delle forze di sicurezza afghane nella provincia centrale di Logar, causando la morte di sei agenti della polizia locale (Alp) e di tre soldati. Lo scrive l'agenzia di stampa Pajhwok.

Il portavoce del governo provinciale, Din Muhammad Darwesh, ha indicato che l'attentato è avvenuto nel distretto di Azra e che in esso sono anche rimasti feriti almeno 20 civili.

Il pesante bilancio di vittime è stato confermato sia dal ministero dell'Interno che da quello della Difesa.

La maggior parte di esse sono agenti della Polizia locale afghana (Alp), forza diversa dalla Polizia nazionale (Anp), creata su base etnica ed addestrata alla lotta contro l'insorgenza dall'esercito americano.

Inoltre nel distretto di Barak-i-Barak della stessa provincia di Logar un veicolo della polizia nazionale è saltato su un rudimentale ordigno esplosivo (ied) con un bilancio di tre agenti morti e altri tre feriti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo