Navigation

Afghanistan: bomba in spazzatura in Uruzgan, 7 bimbi morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 gennaio 2012 - 15:51
(Keystone-ATS)

Sette bambini sono morti oggi nella provincia centrale afghana di Uruzgan per l'esplosione di un ordigno che era stato nascosto in un deposito di spazzatura. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pajhwok. Nello scoppio, avvenuto nella città di Tirinkot, è morto anche un anziano, mentre tre altri bambini sono rimasti feriti.

Fonti della polizia hanno indicato che l'incidente è avvenuto nel pomeriggio, mentre un testimone oculare ha riferito che i ragazzini stavano giocando vicino al deposito di spazzatura quando è avvenuto lo scoppio.

Secondo l'uomo, identificato col nome di Pashtun, i bambini morti e feriti hanno un'età fra i sei ed i nove anni.

Fonti dell'ospedale di Tirinkot hanno spiegato che alle sei giovani vittime iniziali se ne è aggiunta una settima deceduta per la gravità delle ferite riportate.

L'attentato, che non è stato per il momento rivendicato, è avvenuto mentre si moltiplicano le notizie sulla possibilità dell'apertura di un dialogo fra i talebani e gli Stati Uniti miranti per ora all'apertura di un ufficio di rappresentanza degli insorti all'estero, forse in Qatar.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?