Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due elicotteri americani hanno bombardato per errore oggi un check-point dell'esercito afghano nella provincia centrale di Logar causando la morte di otto soldati ed il ferimento di numerosi altri. Lo rende noto il portale di notizie Khaama Press.

Il capo della polizia provinciale, Mohammad Daud Ahmadzai, ha precisato che l'incidente è avvenuto nel distretto di Baraku Barak. Da parte sua un portavoce militare americano ha detto che "sull'accaduto è stata aperta una inchiesta".

Ahmadzai si è limitato ad aggiungere di non avere informazioni su cosa possa avere motivato il raid dei due elicotteri statunitensi, avvenuto intorno alle 7,30 locali.

Logar, che si trova a poche decine di chilometri ad est di Kabul, è una delle province afghane dove negli ultimi mesi l'attività dei talebani contro obiettivi militari e governativi si è rafforzata.

Nel febbraio scorso un commando di quattro kamikaze ha attaccato il quartier generale della polizia provinciale, con un saldo di 24 agenti morti

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS