Navigation

Afghanistan: Casa Bianca, preoccupa ingerenza iraniana

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 ottobre 2010 - 09:08
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - "Gli americani e la comunità internazionale hanno tutte le ragioni per essere preoccupati" dell'ingerenza iraniana negli affari afghani, dopo che il presidente Hamid Karzai ha ammesso di aver ricevuto soldi da Teheran.
Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca, Bill Burton. In particolare, ha affermato Burton, preoccupano "i tentativi da parte dell'Iran di esercitare un'influenza negativa sull'Afghanistan".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?