Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - Due soldati Isaf, uno di nazionalità statunitense, sono rimasti uccisi oggi dall'esplosione di Ied, gli ordigni artigianali piazzati dai talebani sulle strade, in due distinti episodi in Afghanistan. Lo riferisce la Nato.
Il soldato statunitense è rimasto ucciso nel sud, mentre l'altro, la cui nazionalità non è stata resa nota, nel nord del Paese.
I due decessi portano a 453 il numero di militari stranieri morti in Afghanistan dall'inizio dell'anno, 2.021 dall'inizio del conflitto, secondo i dati di iCasualties.org.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS