Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due soldati della missione 'Resolute Support' della Nato sono stati uccisi oggi nella provincia meridionale afghana di Helmand da due individui che indossavano uniformi delle forze di sicurezza dell'Afghanistan.

In un comunicato diffuso a Kabul, la Nato ha aggiunto che i militari della Missione hanno risposto al fuoco uccidendo gli aggressori. Nel comunicato si precisa che i due individui, con indosso uniformi delle Forze di sicurezza e difesa nazionale dell'Afghanistan (Andsf), "hanno improvvisamente aperto il fuoco contro il veicolo su cui si trovavano i militari Nato in una base dell'Helmand".

Come d'abitudine, la Nato non ha fornito nè l'identità nè la nazionalità dei due soldati uccisi.

Questo tipo di incidenti, conosciuti in Afghanistan con la definizione 'green on bluè (dal colore delle uniformi afghane e della Nato) si sono ripetuti spesso in passato e solitamente vengono attribuiti a militanti talebani infiltratisi nei ranghi delle forze di sicurezza.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS