Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le denunce di potenziali brogli nelle elezioni afghane hanno raggiunto quota 1269 alle 23 di ieri sera. Lo ha detto oggi a Kabul il portavoce della Commissione indipendente per i reclami elettorali (Iecc), Nader Mohseni. Citato dal quotidiano online Khaama Press, Mohseni ha detto che la stragrande maggioranza delle denunce sono giunte via telefono, ricordando che per avviare una inchiesta è necessaria la presenza di prove video o fotografiche. Il tempo limite per presentare i ricorsi alla Iecc scade lunedì sera.

SDA-ATS