Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I talebani afghani hanno sostenuto oggi di aver carpito al governo un piano per la sicurezza delle elezioni che permetterà loro di meglio organizzare gli attacchi durante la giornata di voto. Lo riferisce il quotidiano online Khaama Press.

Secondo un portavoce degli insorti, il documento è di 15 pagine e contiene informazioni sui centri ed i seggi adibiti al voto in tutte e 34 le province del Paese.

I talebani hanno inoltre mostrato una serie di foto che, a loro dire, fanno parte del piano per la sicurezza governativo che agenti dell'intelligence militante sono riusciti a carpire.

All'inizio di marzo i seguaci del Mullah Omar hanno assicurato di voler utilizzare tutti i mezzi in loro possesso per far fallire l'appuntamento elettorale del 5 aprile durante cui si dovrà eleggere il nuovo presidente e rinnovare i consigli provinciali afghani.

SDA-ATS