Quando mancano ormai poche ore alla cerimonia in cui Ashraf Ghani si insedierà domani a Kabul come presidente dell'Afghanistan, il suo rivale nel ballottaggio, Abdullah Abdullah, che dovrebbe assumere le funzioni di coordinatore del governo di unità nazionale ha minacciato di boicottarla. Lo sostiene il portale di notizie Khaama Press.

Secondo fonti consultate da questa agenzia Abdullah pretenderebbe di giurare come "Chief Executive" allo stesso tempo di Ghani e di prendere la parola durante la cerimonia.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.