Navigation

Afghanistan: governo, non sappiamo di arresto Mullah Omar

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 luglio 2010 - 16:29
(Keystone-ATS)

KABUL - "Non ne sappiamo nulla": così il portavoce del presidente afghano Hamid Karzai ha commentato oggi le notizie rimbalzate su alcuni media della cattura tre mesi fa a Karachi, in Pakistan, della guida spirituale dei talebani afghani, Mullah Omar.
In una conferenza stampa Waheed Omar ha risposto ad un giornalista che gli chiedeva quale fossero le informazioni in possesso dell'Afghanistan su questa delicata questione sostenendo che "'non abbiamo avuto dal Pakistan alcuna comunicazione al riguardo".
Il portavoce ha infine indicato che il governo di Kabul si muoverà nei confronti di quello di Islamabad "solo dopo aver ricevuto una conferma ufficiale della eventuale cattura di Omar".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.