Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KANDAHAR Afghanistan - Almeno dodici persone sono rimaste uccise in un attacco di insorti contro alcuni operai che stavano lavorando alla costruzione di una strada nella provincia di Helmand, nel sud dell'Afghanistan.
Lo ha annunciato oggi un portavoce del governatore secondo il quale violenti combattimenti sono scoppiati ieri tra presunti talebani e guardie della sicurezza del cantiere. Le fonti non hanno precisato se tra le vittime vi siano solo operai o anche guardie.
Con una telefonata successiva un portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahed, ha rivendicato l'attacco e dichiarato che gli insorti hanno conquistato "oltre 30 posti di controllo e ucciso oltre 50 guardie".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS