Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - Due militari della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) sono morti ieri nell'Afghanistan meridionale. Lo riferisce la stessa Isaf a Kabul.
In un comunicato si precisa che i soldati sono deceduti per le ferite riportate nello scoppio di un ordigno rudimentale (ied).
Sono 50 le vittime militari straniere dall'1 luglio scorso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS