Navigation

Afghanistan: Isaf, mina uccide soldato nel sud

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 luglio 2010 - 10:11
(Keystone-ATS)

KABUL - Un soldato della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) della Nato e' morto oggi in Afghanistan meridionale. Lo rende noto la stessa Isaf a Kabul.
In un comunicato si indica solo che la causa del decesso e' l'esplosione di un rudimentale ordigno (Ied).
I soldati stranieri morti in Afghanistan sono 57 dal primo luglio e 1.947 dall'inizio dell'Operazione Enduring Freedom nel 2001.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.