Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - Un altro soldato della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) è morto ieri nell'Afghanistan meridionale. Lo ha riferito la stessa Isaf a Kabul.
La causa del decesso, si precisa in un sintetico comunicato, è stata lo scoppio di un rudimentale ordigno (ied).
È la quarta vittima militare straniera in un giorno, la 15esia dall'inizio di luglio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS