Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - Il nuovo comandante della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) in Afghanistan, generale David Petraeus, arriverà domani a Kabul, prima del previsto. Lo ha reso noto oggi la stessa Isaf.
Al briefing con gli alleati tenutosi nel quartier generale della Nato a Bruxelles, Petraeus ha annunciato che sta "rivedendo le regole di ingaggio" dei militari impegnati nella campagna afghana per ridure "ad un minimo assoluto" le perdite di civili afghani. "Proteggero' i civili afghani" ha promesso il generale.
"Il terreno umano è il terreno decisivo e per questo dobbiamo fare tutto il possibile per proteggere la popolazione", ha detto. Il generale ha inoltre spiegato che piu' che rivedere le regole di ingaggio, "si tratta di assicurare che siano applicate in pieno". Un compito arduo per il generale americano, che prima di incontrare il segretario generale della Nato Fogh Rasmussen, ha preso atto dell'ennesimo avvertimento dei talebani: di negoziati con le forze occidentali non se ne parla", ha detto un portavoce dei fondamentalisti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS