Navigation

Afghanistan: kamikaze in base militare, 5 soldati Usa feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 febbraio 2010 - 08:36
(Keystone-ATS)

KABUL - Un kamikaze si è fatto esplodere ieri sera in una base militare congiunta di soldati afghani e della Nato nella provincia sud-orientale di Pakti, causando secondo le fonti il ferimento di cinque soldati americani.
Un portavoce del governo ha dichiarato all'agenzia di stampa Pajhwok che l'uomo, che indossava una divisa della polizia, è riuscito ad infiltrarsi nella base nella città frontaliera di Dandi Pathan verso le 21 (le 17,30 in Svizzera).
Citando una fonte della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf), lo scoppio ha causato il ferimento di cinque soldati statunitensi.
Il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid, che ha immediatamente rivendicato l'attacco, ha sostenuto che "l'eroico gesto di Omer, originario di Paktia ed entrato tempo fa nella polizia di frontiera, ha provocato la morte o il ferimento di almeno 20 americani".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.