Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I colloqui tra i talebani afghani e gli Stati Uniti hanno ripreso il via in Qatar. Lo ha annunciato il presidente afgano Hamid Karzai. I talebani, che avevano sospeso i colloqui un anno fa sostenendo che Washington stava dando segnali contrastanti sul processo di riconciliazione in Afghanistan, hanno però smentito.

Replicando all'annuncio di Karzai, il portavoce dell'Emirato islamico dell'Afghanistan, Zabihullah Mujahid, ha detto che "ciò e falso" e che "tutto è ancora bloccato dopo la sospensione di un anno fa".

Dal canto suo Karzai ha sostenuto oggi che il dialogo fra i talebani ed emissari degli Usa "fa più gli interessi di Washington che quelli del popolo afghano".

Due mesi fa i talebani avevano aperto, con il via libera di Karzai e del presidente Usa Obama, un ufficio politico a Doha proprio per facilitare i negoziati in vista del ritiro delle truppe Nato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS