Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TOKYO - Il presidente afghano, Hamid Karzai, in visita ufficiale a Tokyo, ha invitato le compagnie giapponesi a esplorare le risorse minerarie del suo Paese, alla luce dello studio geologico Usa secondo cui il sottosuolo l'Afghanistan avrebbe un patrimonio minerario intatto dal valore potenziale tra i mille e i tremila miliardi di dollari.
Karzai, in un incontro del Japan Institute of International Affairs organizzato presso l'Imperial Hotel, ha anche detto che l'Afghanistan potrebbe diventare presto "un hub industriale per le risorse minerarie" e che il Giappone "è benvenuto a partecipare alle esplorazioni" per individuare ad esempio il prezioso litio, componente chiave per diverse aziende nipponiche impegnate nella produzione di batterie agli ioni di litio.
Il presidente afghano, tuttavia, ha espresso anche le proprie preoccupazioni in merito alla potenziale 'caccia' all'oro indiscriminata, sottolineando la necessità di favorire i soggetti più vicini all'Afghanistan, soprattutto in termini di supporto umanitario ed economico.

SDA-ATS