Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - La transizione verso il passaggio delle responsabilità della sicurezza in mani afghane "non è una strategia di uscita" dall'Afghanistan: lo ha ribadito la segretaria di Stato USA Hillary Clinton, parlando alla conferenza di Londra.
"Noi sosteniamo il piano di transizione della NATO, ma deve essere chiaro che non si tratta di una exit strategy", ha detto la Clinton, secondo la copia del suo discorso. "Si tratta di stabilire le condizioni che permetteranno alle forze afghane di prendere la guida di una determinata zona, in tutta sicurezza", ha precisato la segretaria di Stato. "Il nostro sostegno continuerà per tutta la durata della transizione", ha assicurato. Il piano della NATO prevede il passaggio delle responsabilità della sicurezza in modo progressivo, provincia per provincia, sulla base di criteri militari e politici molto rigorosi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS