Navigation

Afghanistan: morti 5 soldati e 8 civili

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 ottobre 2011 - 21:12
(Keystone-ATS)

L'attentato realizzato oggi con una autobomba a Kabul contro un autobus della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf, sotto comando Nato) ha causato la morte di cinque militari ed otto civili stranieri. Lo ha reso noto la stessa Isaf.

Nel complesso, scrive l'agenzia di stampa Pajhwok, sono decedute 18 persone fra cui, oltre ai cittadini americani, un agente di polizia, un altro uomo, e donne ed un bambino.

In un comunicato l'Isaf precisa che, diversamente a quanto era stato reso noto in un primo tempo, solo cinque delle vittime appartengono alle forze armate mentre gli altri sono impiegati civili.

La Forza non ha fornito la loro nazionalità ma Washington aveva ammesso in giornata che si trattava di 13 cittadini americani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?