Navigation

Afghanistan: NATO, 4 mia. dollari l'anno a forze locali dopo 2014

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 aprile 2012 - 15:22
(Keystone-ATS)

Reclutare e formare un esercito e un corpo di polizia afghani in grado di garantire da soli la sicurezza dell'Afghanistan dopo il 2014 potrebbe costare "circa 4 miliardi di dollari americani l'anno": la cifra è stata menzionata dal segretario generale della NATO, Anders Fogh Rasmussen, pur senza confermarla ufficialmente.

"Solo al summit di Chicago avremo una fotografia chiara delle dimensioni delle forze afghane e quindi dei costi necessari", ha detto Rasmussen, precisando che NATO e ISAF (Forza Internazionale di Assistenza per la Sicurezza guidata dalla NATO) se ne faranno carico in parte.

Rasmussen ha detto che la cifra di 4 miliardi di dollari "è una buona base" per la pianificazione in quanto è stata appoggiata dagli afghani e dalla comunità internazionale. "Posso anticipare che gli alleati della NATO e i partner di ISAF si impegneranno per far fronte ad una giusta parte di questa fattura, anche se è prematuro presentare cifre concrete", ha rilevato il capo della NATO.

Forze afghane in grado di fare fronte da sole alla sfida della sicurezza del proprio paese "sono nell'interesse" di tutta la comunità internazionale, ha motivato Rasmussen.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?