Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Afghanistan sono cominciate trattative segrete tra emissari dell'amministrazione Obama e capi talebani. Lo ha rivelato oggi il settimanale New Yorker, citando fonti dell'amministrazione.

Interpellato al riguardo dal New Yorker, un portavoce della Casa Bianca ha precisato che la posizione ufficiale degli Stati Uniti è quella espressa venerdì scorso dal segretario di Stato, Hillary Clinton, in un incontro a Washington alla Asia Society.

"Mi rendo conto che riconciliarsi con un avversario brutale come i talebani può suonare disgustoso, perfino inimmaginabile - aveva affermato Hillary Clinton -. La diplomazia sarebbe facile se dovessimo parlare solo con gli amici, ma non è così che si costruisce la pace".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS