Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro della Difesa afghano, il generale Tariq Shah Bahrami, ha firmato oggi a Kabul una nuova direttiva che ha l'obiettivo di mettere al riparo i bambini dagli effetti nocivi del conflitto armato nel Paese.

La direttiva, spiega il ministero della Difesa, è stata sviluppata in un anno di lavoro in collaborazione con il ministero dell'Interno e con la Missione "Resolute Support" della Nato: "copre un vuoto e punta a proteggere proprio il segmento della società che più soffre per una emergenza che dura in Afghanistan ormai da moltissimi anni".

Secondo Bahrami "siamo un Paese che lavora all'unisono con il mondo nel rafforzamento dei diritti umani. E adesso siamo fra le Nazioni impegnate a far rispettare al suo interno, a tutti i livelli, la giurisprudenza internazionale umanitaria" riguardante i minori.

Il comandante in capo di 'Resolute Support', il generale Usa John Nicholson, ha sottolineato l'importanza della direttiva. Essa, ha detto, "permette all'Afghanistan di proteggere la sua più preziosa risorsa, i bambini".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS