Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Non è stata l'America a volere questa guerra, ma siamo stati noi ad essere attaccati da al Qaida. Ora la porteremo a termine in modo responsabile": lo ha detto il presidente americano, Barack Obama confermando quindi che ogni attività di combattimento di truppe americane in Afghanistan terminerà alla fine del 2014, quando resteranno comunque nel Paese asiatico ancora 9.800 soldati. La presenza militare americana finirà del tutto entro la fine del 2016.

In Afghanistan via tutte le truppe da combattimento entro il 2016, ha detto Obama, spiegando come da quella data rimarrà solo il personale per la sicurezza delle sedi diplomatiche.

La decisione di Barack Obama, di fissare una data per il ritiro delle truppe in Afghanistan "è un errore colossale e un trionfo della politica sulla strategia e il buon senso", hanno commentato i repubblicani per bocca dei senatori John McCain e Lindsey Graham.

SDA-ATS