Navigation

Afghanistan: opposizione politica e armata riunita a Parigi

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 giugno 2012 - 07:46
(Keystone-ATS)

Rappresentanti di formazioni politiche e gruppi armati che si oppongono al governo del presidente Hamid Karzai si sono incontrati discretamente giorni fa a Parigi insieme a funzionari ed uomini politici europei. Lo scrive l'agenzia di stampa Pajhwok.

Citando "fonti credibili", l'agenzia precisa che l'incontro - a cui hanno partecipato rappresentanti dei talebani, dell'Hizb-i-Islami Afghanistan (HIA) di Gulbuddin Hekmatyar e esponenti della ex Alleanza del Nord - sarebbe il secondo di questo genere e si sarebbe svolto, secondo una fonte dell'HIA a conoscenza dei fatti, nella capitale francese il 20 giugno scorso.

Ad esso avrebbero preso parte, fra gli altri, Ghairat Bahee, ex premier ed ora responsabile per gli Affari politici dell'HIA; Mohammad Mohaqqiq (partito Hizb-i-Wahdat); l'ex presidente della Camera Yunus Qanuni; l'ex primo vicepresidente Ahmad Zia Massoud; l'ex ministro dell'Interno, Ali Ahmad Jalali, e l'ex ministro degli Esteri del governo dei talebani, Mullah Abdul Salam Zaeef.

La fonte non ha fornito molti dettagli sui risultati dell'incontro, limitandosi a precisare che i partecipanti si sono accordati a riproporre in futuro questo tipo di incontri, estendendone la partecipazione ad esponenti del governo afghano.

Secondo l'analista politico Mohammad Hassan Haqyar c'è stanchezza evidente nelle parti per la durata del conflitto. "I gruppi di opposizione - ha aggiunto - si rendono conto che non potranno combattere contro i talebani dopo il ritiro delle truppe straniere nel 2014. Per cui hanno prodotto sforzi per mettere fine al conflitto".

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?