Navigation

Afghanistan: polizia, ucciso capo talebano di Kunduz

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 dicembre 2010 - 12:42
(Keystone-ATS)

KUNDUZ - Il capo dei talebani della provincia di Kunduz, nord dell'Afghanistan, è stato ucciso nel corso di un'operazione congiunta delle forze afghane e delle forze Nato. Lo ha annunciato un portavoce della polizia di Kunduz spiegando che "Mawlaw Bahader era stato nominato 'governatore talebano' della provincia di Kunduz due mesi fa.
Era direttamente responsabile dell'organizzazione di operazioni militari contro le truppe afghane e della coalizione nella zona". Contattato dall'agenzia France Presse, un responsabile dell'Isaf, la Forza internazionale sotto guida Nato, ha confermato che un sospetto è stato ucciso la notte scorsa nel distretto di Chahar Dara, nel corso di un'operazione volta a colpire "persone che lavorano a stretto contatto con il governatore 'fantasma' della provincia".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.