Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I talebani hanno conquistato ieri il distretto di Sangin nella provincia afghana di Helmand, occupando l'amministrazione locale ed il commissariato di polizia.

Fonti della sicurezza hanno aggiunto che i militanti hanno circondato un contingente di 400 soldati in una base della zona.

Poco prima il vice governatore di Helmand, Muhammad Jan Rasulyar, aveva inviato via Facebook un messaggio al presidente Ashraf Ghani avvertendolo che l'intera provincia potrebbe cadere da un momento all'altro nelle mani ai talebani.

Secondo Hashim Alkozai, senatore di Helmand, i talebani hanno bloccato tutte le strade verso il distretto di Sangin e stanno preparando rastrellamenti nella zona.

Intanto i media segnalano che scontri fra le forze di sicurezza e gli insorti sono ancora in corso in alcune parti di Sangin, nonché nei distretti di Khanashin e Grishk, ed in altre aree della provincia.

Da parte sua il coordinatore del governo, Abdullah Abdullah, ha annunciato via twitter di avere in corso incontri con i ministri responsabili della sicurezza e che questo "porterà ad una controffensiva che respingerà gli insorti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS