Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I talebani hanno sparato oggi tre razzi contro la sede del governo della provincia occidentale afghana di Farah mentre il Segretario di Stato americano Hillary Clinton era a Kabul per un incontro con il presidente Hamid Karzai, causando la morte di una donna ed il ferimento di 28 altre persone. Lo scrive l'agenzia di stampa Pajhwok.

L'attacco è stato condannato personalmente dal generale John Allen, comandante della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf, sotto comando Nato), che ha constatato un incremento degli attacchi degli insorti contro la popolazione civile e i dipendenti del governo afghano e chiesto al Mullah Omar (guida spirituale dei talebani) "di mettervi fine".

Secondo il vice-capo della polizia di Farah City, colonnello MohammadGhaus Malyar, i razzi sono stati sparati da un chilometro di distanza. Due sono caduti davanti all'edificio che ospita gli uffici del governo provinciale causando gravi danni, mentre un terzo è atterrato su una piazza affollata uccidendo una donna e ferendo molti dei presenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS