Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia invierà nel giro di alcune settimane a Kabul 10.000 fucili Kalashnikov AK-47 che saranno consegnati all'esercito afghano impegnato nel contrasto dei talebani e di altri movimenti armati. Lo riferisce oggi il portale di notizie Khaama Press.

"Fortunatamente - ha dichiarato al riguardo il portavoce della Meshrano Jirga (Senato) Fazal Hadi Muslimyar - la disponibilità della Russia nei confronti dell'Afghanistan è ora maggiore che in passato. L'invio di 10.000 kalashnikov è stato approvato ed i fucili saranno consegnati al ministero dell'Interno nel giro di 20 giorni".

Muslimyar ha aggiunto che funzionari russi hanno smentito le notizie secondo cui Mosca interverrebbe direttamente per eliminare i gruppi di militanti legati all'Isis sul territorio afghano e che invece assisteranno le forze di sicurezza locali impegnate contro i movimenti armati antigovernativi.

In questo senso, ha concluso il senatore, la Russia dovrebbe fornire in futuro altre armi ed elicotteri d'attacco.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS