Tutte le notizie in breve

Nelle montagne di Tora Bora.

Keystone/AP CANADIAN ARMY/LOU PENNEY

(sda-ats)

Militanti talebani e dell'Isis sono impegnati da due giorni in scontri per il controllo di Tora Bora, il complesso di caverne situato nelle Montagne Bianche dell'Afghanistan orientale che fu rifugio di Osama Bin Laden. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pajhwok.

Il governatore della provincia di Nangarhar, Mohammad Gulab Mangal, ha confermato la battaglia in corso e reso noto che numerose famiglie hanno abbandonato l'area di Sulaimankhel del distretto di Pachirawgam per timore di rimanere intrappolati negli scontri.

Nel caso gli uomini dell'Isis dovessero prevalere, ha infine detto Mangal, le forze di sicurezza afghane cercherebbero di contrastarne l'avanzata verso Tora Bora con raid aerei.

Da parte sua il presidente del Consiglio provinciale, Ahmad Ali Hazrat, ha sottolineato che un eventuale controllo da parte dell'Isis della strategica zona costituirebbe una minaccia concreta alla sicurezza di tutta la provincia di Nangarhar.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve