Navigation

Afghanistan: talebani; colpiremo ancora

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 aprile 2012 - 17:05
(Keystone-ATS)

Gli attentati di oggi a Kabul sono una ritorsione per le copie di Corano bruciate in una base Nato, per il video dei marine che urinano sui cadaveri di nemici e per il massacro del sergente Usa a Kandahar. Lo ha detto un portavoce dei Talebani, Zabihullah Mujahid, secondo il quale ci saranno altri attacchi simili.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?