Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

membri delle forze di sicurezza afghane nella provincia di Helmand.

Keystone/EPA/WATAN YAR

(sda-ats)

Da giorni ci sono scontri fra forze afghane e talebani attorno a Lashkargah, capoluogo della provincia meridionale di Helmand, e responsabili politici locali temono che la città possa cadere in mano agli insorti se il governo di Kabul non invierà presto rinforzi.

Al riguardo Kareem Atal, capo del consiglio provinciale, ha ammesso che i talebani hanno "circondato completamente Lashkargah" e che per meglio difendere il centro abitato, soldati e agenti di polizia hanno ricevuto l'ordine arretrare ed abbandonare quindi i check-point della periferia.

Secondo Atal, i rinforzi "arriveranno nelle prossime ore", ma intanto tutte le vie di comunicazione fra la città e l'esterno sono bloccate dai combattimenti, mentre i prezzi degli alimenti e degli altri generi di prima necessità stanno aumentando considerevolmente.

Insieme a Kandahar, Helmand è una provincia della massima importanza strategica per i talebani che si confrontano con le forze governative da ormai 15 anni.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS