Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un soldato in pattuglia a Kabul

KEYSTONE/EPA/JALIL REZAYEE

(sda-ats)

I talebani dell'Emirato islamico dell'Afghanistan hanno liberato ieri, su ordine del loro leader supremo Sheik ul Hadis Mawlawi Haibatullah Akhundzada, 62 prigionieri, soldati e poliziotti catturati nel distretto di Ghorak, nella provincia meridionale di Kandahar.

Lo riferisce il portale degli insorti, 'Voice of Jihad'. La misura, si spiega, è stata adottata in occasione del mese sacro islamico del Ramadan. Ma, notano gli analisti, avviene a poche ore dall'inizio della Conferenza internazionale 'Processo di Kabul', che oggi riunisce delegati di oltre 20 Paesi.

Giorni fa i talebani avevano rilasciato, sempre in Kandahar un gruppo di undici prigionieri nel distretto di Shawalikot.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS