Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Responsabili afghani della sicurezza hanno rinvenuto nella provincia meridionale di Zabul i cadaveri di sette soldati che erano stati sequestrati un mese fa. Lo scrive oggi l'agenzia di stampa Pajhwok.

I corpi dei militari, che erano stati rapiti sulla statale che collega Kabul a Kandahar, sono stati rivenuti crivellati di colpi ieri sera alla periferia del capoluogo provinciale, Qalat.

Il capo della polizia provinciale, generale Ghulam Sakhi Rogh Lewanai, ha detto che i resti dei soldati sono stati restituiti all'esercito che a sua volta li consegnerà alle famiglie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS