Tutte le notizie in breve

Una strada di Kabul

KEYSTONE/EPA/AHMADULLAH AHMADI

(sda-ats)

Una cooperante tedesca è stata uccisa ed una sua collega finlandese è stata rapita ieri sera a Kabul nell'attacco da parte di sconosciuti ad una guesthouse della ong svedese 'Operation Mercy'.

Lo ha reso noto il portavoce del ministero dell'Interno afghano, Najib Danish. L'incidente, ha precisato, è avvenuto sulla Darulaman Road della capitale. A quanto risulta, è stata anche decapitata una guardia del corpo afghana della cittadina tedesca.

Operation Mercy, che per il momento non ha preso posizione sull'incidente, è una organizzazione internazionale umanitaria basata a Orebro, in Svezia. Ha progetti di sviluppo comunitario in Asia centrale, Medio Oriente e Africa settentrionale.

Non sono note le identità della cittadina tedesca uccisa e della finlandese rapita, ha precisato Tolo Tv di Kabul. Della vicenda si sta interessando la Direzionale nazionale della sicurezza afghana (Nds, servizi di intelligence).

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve