Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Afghanistan: uccisi in Nangarhar 31 militanti Isis (foto d'archivio)

KEYSTONE/AP/RAHMAT GUL

(sda-ats)

Forze speciali afghane, appoggiate da militari della Coalizione internazionale guidata dagli Usa hanno svolto nelle ultime ore una offensiva per terra e cielo nella provincia orientale di Nangarhar che ha avuto come risultato l'uccisione di 31 militanti dell'Isis.

Lo scrive oggi l'agenzia di stampa Pajhwok.

Attaullah Khogyani, portavoce del governo provinciale, ha indicato che l'operazione è avvenuta dopo la conferma annunciata dal presidente Ashraf Ghani dell'uccisione alcuni giorni fa in un bombardamento di Abdul Hasib, responsabile della sezione Khorasan (Pakistan-Afghanistan) dell'Isis.

Khogyani ha anche precisato che fra le vittime dell'offensiva vi sono alcuni militanti stranieri e che essa ha permesso la distruzione anche di un sistema di telecomunicazione utilizzato dai militanti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS