Navigation

Afghanistan: ucciso consigliere presidente Karzai

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2011 - 19:36
(Keystone-ATS)

Un consigliere del presidente afghano Hamid Karzai, Jan Mohammad Khan, è stato assassinato questa sera a Kabul. Lo conferma una fonte di polizia locale che intende restare anonima. Khan, ex governatore della provincia meridionale di Ourouzgan, è stato ucciso da un gruppo di Talebani armati (due-tre uomini), che sono penetrati nella sua abitazione nella capitale afghana.

"Era una persona vicina a Karzai, e lo era allo stesso modo di Ahmad Walid Karzai, il fratello del presidente ucciso martedì scorso in un attentato", ha aggiunto la stessa fonte. Un ufficiale di polizia ha aggiunto che anche due guardie del corpo di Khan sarebbero rimaste uccise nell'attacco.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.