Navigation

Afghanistan: USA, al Qaida debole come mai da 2001

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 dicembre 2010 - 12:22
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - I capi di al Qaida rifugiati in Pakistan sono sotto pressione e indeboliti come mai prima dall'11 settembre. Lo si afferma nel rapporto annuale USA sulla strategia in Afghanistan presentato oggi al presidente Barack Obama.
I documento precisa inoltre che lo slancio dei talebani è stato "fermato" in gran parte dell'Afghanistan e ribaltato in alcune aree, anche se i progressi sono fragili e reversibili.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?