Navigation

Afghanistan: visita a sorpresa premier inglese Brown

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2010 - 13:26
(Keystone-ATS)

KABUL - Il primo ministro britannico Gordon Brown è giunto oggi in Afghanistan per una visita a sorpresa. Parlando a Camp Bastion, la principale base militare nella provincia di Helmand, Brown ha detto che l'operazione 'Moshtarak', l'offensiva di 15mila soldati internazionali e afghani contro la roccaforte talebana di Marjah, è un "simbolo di speranza".
"Dobbiamo vincere la pace oltre che la guerra", ha detto Brown. "Per questo è assolutamente cruciale che in soli 20 giorni dall'inizio dell'operazione, le forze congiunte internazionali e afghane, militari e civili, abbiano cominciato a fare di questo bastione della brutale insurrezione talebana un simbolo di speranza per gli abitanti", ha aggiunto il premier britannico.
Nel corso della visita, probabilmente l'ultima prima delle elezioni parlamentari del 6 maggio in Gran Bretagna, Brown ha passato in rivista le truppe britanniche a Camp Bastion e in due postazioni avanzate a Nad Ali, a nord di Marjah.
L'offensiva contro Marjah è scattata il 13 febbraio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?