Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Le guerre in Afghanistan ed in Iraq sono costate agli Usa oltre mille miliardi di dollari. Lo sostiene una deputata dell'Illinois, Jan Scharowsky, una democratica, secondo cui la cifra è stata raggiunta oggi domenica 30 maggio alle 10:06, le 16:06 in Svizzera.
Molto critica sul conflitto, a poche ore dal Memorial Day che ricorda i caduti in guerra, la Scharowsky sostiene che per il momento gli unici ad aver vinto davvero sono gli iraniani con l'eliminazione del dittatore iracheno Saddam Hussein, mentre le cose in Afghanistan non stanno andando affatto bene.
"Quindi la vera domanda - spiega la deputata - è che cosa abbiamo comprato con mille miliardi di dollari? Siamo più sicuri? Mentre le nostre truppe e i nostri fondi sono prigionieri in Iraq e in Afghanistan, i terroristi si stanno addestrando, stanno reclutando e si stanno organizzando in Somalia, Yemen ed in altre aree della Terra. E mentre abbiamo fatto progressi significativi indebolendo la rete di al Qaida, siamo sempre più preoccupati dai terroristi in casa".

SDA-ATS