Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente afghano Ashrf Ghani è partito oggi alla testa di una delegazione alla volta di Washington per una visita ufficiale di cinque giorni durante cui saranno fra l'altro esaminati i tempi del ritiro definitivo delle truppe americane dal territorio afghano.

In un comunicato presidenziale si precisa che della delegazione fanno parte anche il coordinatore del governo, Abdullah Abdullah, il Consigliere per la sicurezza nazionale, Hanif Atmar, ed i massimi responsabili militari e dei servizi di intelligence.

Ufficialmente non è stata resa nota l'agenda dei colloqui di Ghani con il collega americano Barack Obama, ma analisti sottolineano che l'Afghanistan chiederà che sia rinviato almeno al prossimo anno il ritiro dei 5.500 soldati statunitensi previsto per la fine dell'anno.

Oltre agli esponenti del governo americano, si è infine appreso, il capo dello Stato afghano incontrerà anche il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS