Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I promotori di un'iniziativa popolare che intende chiedere una moratoria per la costruzione di aste eoliche nel canton Argovia hanno annunciato che nella notte sono stati rubati tutti i formulari con le firme. L'iniziativa non può quindi essere consegnata alla cancelleria cantonale.

Il comitato dell'iniziativa si dice in una nota "profondamente scioccato". Sono stati rubati tutti i formulari, compresi quelli che contenevano firme dichiarate non valide. Ci rimangono soltanto 6 formulari arrivati per posta oggi, ha detto all'ats Cornelius Andreaus, uno dei membri del comitato. La polizia è stata informata ed ha aperto indagini.

Il furto è avvenuto alla vigilia dell'ultimo giorno disponibile per la consegna delle firme. Nel canton Argovia sono necessarie 3000 firme per lanciare un'iniziativa popolare.

Agli inizi di maggio, gli iniziativisti avevano annunciato di avere raccolto un numero di sottoscrizioni autenticate di poco superiore al limite richiesto. Con la loro iniziativa intendevano chiedere al cantone di non inserire nel piano direttore nessun nuovo sito per la realizzazione di impianti eolici, fintanto che in Argovia rimarranno in funzione le centrali nucleari.

SDA-ATS