Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Incriminazione per assassinio e una richiesta di pena a 18 anni di prigione per un kosovaro di 62 anni accusato di aver ucciso a coltellate la moglie 59enne nel marzo 2011 ad Aarau. Il processo si terrà davanti al Tribunale distrettuale di Aarau in data ancora da stabilire.

Nell'atto d'accusa pubblicato oggi, il Ministero pubblico rimprovera al 62enne di aver premeditato di uccidere la moglie e di aver agito con particolare mancanza di scrupoli. La donna, ritrovata morta nell'appartamento della coppia, fu uccisa con coltellate in varie parti del corpo e soffocata con un cuscino. Il marito si costituì alla polizia poco dopo i fatti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS